Off Topic

Ricordo di Michael Brecker

Da |gennaio 14th, 2013|

Il 13 gennaio del 2007, moriva di leucemia a 54 anni il grande Michael Brecker

Regalo di Natale? Regalati un amico

Da |dicembre 8th, 2008|

Il natale è vicino e ti consigliamo un regalo stupendo che risolverebbe una vera emergenza. Lui si chiama Cremino è un cane che “è stato tolto alla famiglia per gravi percosse e maltrattamenti” e che si trova al canile della Muratella a Roma.
E’ bello Cremino, bianco, peloso, e vive lì dal 2001… Dicono sia il cane più triste d’Italia per quello che ha subìto.
Il suo numero di matricola è 53603, il numero del canile è 06/67.10.95.50, e il numero di chi si interessa è 349/368.69.73. E’ un caso urgente. […]

11 settembre, per non dimenticare

Da |settembre 11th, 2008|

Solstizio d’estate, è ora di decidere: al mare o in montagna?

Da |giugno 21st, 2008|

Oggi 21 giugno con il solstizio inizia l’estate, come suggerisce Elio e le Storie Tese in “Ignudi fra i nudisti” è il caso di decidersi: al Mare o ai Monti.
Anche voi scettici o avete già  deciso.

Che ne dite del  brano?  Io lo trovo fantastico, ma  sono rimasto ancor più colpito quando seguendo le tante voci […]

Comune di Napoli, Record di dipendenti in internet

Da |giugno 10th, 2008|

Notizia ANSA (link)

Sembrava davvero una buona notizia ed invece rientra tra le tante storie di Malamministrazione per la serie
…  e io Pago!
Giro di vite al Comune di Napoli per limitare la navigazione in Internet dei dipendenti pubblici, assessori e sindaco compresi.

Una recente indagine dell’Amministrazione comunale ha evidenziato numeri enormi di ore di collegamento ad internet ed un vero Boom di visite a siti porno, portali hard e scommesse sportive.
Impostato un limite di navigazione di 60 minuti per tutti, per completare l’opera si è anche provveduto ad eliminare dai pc i videogiochi

[…]

Basta con la discarica a Chiaiano, lasciateci nella monnezza

Da |maggio 25th, 2008|

Questi problemi sono nostri e nostri devono rimanere
Nessuno a Napoli è disposto a fare la differenziata
Nessuno è disposto ad accogliere nel proprio territorio una discarica, soprattutto se realizzata e gestita a norma di legge, peggio se controllata dall’esercito
Nessuno è disposto a farla finita con il voto clientelare e nominare un governo cittadino, provinciale  e regionale […]

7 % – Io faccio parte del 7% e ricordati che dividerò sempre il mio cucchiaio con te!

Da |maggio 11th, 2008|

Una parabola per il weekend letta su catepol

Un sant`uomo, un giorno, nel conversare con Dio gli chiese:
“˜Signore, mi piacerebbe sapere come sono il Paradiso e l`Inferno.
Dio condusse il sant`uomo verso due porte.
Aprì una delle due e gli permise di guardare all`interno.
Al centro della stanza, c`era una grandissima tavola rotonda.
Al centro della tavola, si trovava un […]

Due mucche secondo la politica

Da |febbraio 7th, 2008|

Mi è arrivata stamattina via email spedita da dentaltecno che ringrazio. Non si sà  chi sia l’autore ma gli faccio i complimenti.

LEZIONE DI POLITICA ECONOMICA
(attualizzata secondo la nostra situazione politica)

SOCIALISMO:
Hai 2 mucche.
Il tuo vicino ti aiuta ad occupartene e tu dividi il latte con lui.

COMUNISMO:
Hai 2 mucche.
Il governo te le prende e ti fornisce il latte secondo i tuoi bisogni.

FASCISMO:
Hai 2 mucche
Il governo te le prende e ti vende il latte. […]

Addio a stu munno e munnezza!

Da |gennaio 4th, 2008|

Aggiornamenti: Pianura, cittadini esasperati protestano, assurdo giungere alle sassaiole e cariche della polizia, oltre il danno la solita beffa (guarda il video)

[…]

ECO-BALLA, un totem di vera Monnezza campana

Da |dicembre 28th, 2007|

Qui a napoli dove abito ed in particolare nelle centrali vie dello shopping, il problema lo si avverte meno, i cumuli di monnezza sono di dimensioni abnormi ma non invadono (per ora) completamente i marciapiedi e le strade.

Ma oggi per lavoro mi sono spostato nella periferia cittadina diretto a Caserta e lo spettacolo che ho visto con i miei occhi è apocalittico. Ho avuto la sensazione che l’unica tangibile soluzione per fronteggiare l’emergenza rifiuti in campania sia quella di spazzare il pavimento e nascondere i rifiuti sotto il tappeto, ed il tappeto campano è rappresentato dalla nostra periferia, quelle zone, per intenderci, dove sopravvivono le poche attività  produttive della regione, piccoli nuclei industriali, grandi centri commerciali, aziende di produzione casearia, aziende vinicole, siti archeologici, attività  ristorative e turistiche dall’entro terra alla fascia costiera.

Viaggiano viaggiando, scorgendo distese di rifiuti qui e là  mi preparavo a prospettare al mio cliente un piano di sviluppo della sua attività  imprenditoriale che finalmente approda in internet. E’ stato difficile frenare la rabbia.
La rabbia di cui parlo è la stessa che ha ispirato l’istallazione artistica di cui scrive Maria Savarese in Viatico Art Magazine (foto sopra) a questo indirizzo http://www.viatico.org/eventi/eco-balla “L`opera rappresenta […]