L’italia nel social network, una vera inversione di tendenza

L'italia nel social network, una vera inversione di tendenzaDavvero buoni i numeri che emergono dall’indagine svolta dalla Forrester sul social networking italiano che supera la media europea aggiudicandosi addirittura il primo posto prima della Gran Bretagna, Francia e Germania. Notevole davvero…

La ricerca permette la realizzazione di una mappatura del web 2.0 identificando gli utenti in sei categorie: gli Inactives, completamente estranei al web 2.0;
gli Spectators che leggono i blog e fruiscono dei contenuti generati dagli utenti; i Joiners, quelli che si connettono spesso ai principali siti di social networking come MySpace, Facebook, Youtube ed altri; i Collectors che organizzano contenuti per sé o per altri ed utilizzano l’RSS; i Critics, tra i più attivi, che rispondono ai contenuti degli altri, postano commenti sui blog e partecipano ai forum; i Creators, quelli che producono contenuti sociali, tengono un proprio blog, caricano video e musica con l’uso delle tante piattaforme di social network .

Il Tool permette di leggere i dati in base a tre macrofattori Età , Regione/Nazione, Sesso.
I numeri italiani, sulla base di circa 24,5 milioni di utenti sono i seguenti: 12% Creators, 19% Critics, 4% Collectors, 10% Joiners, 40% Spectators, 57% Inactives.
Ulteriori analisi del dato è possibile leggerli sul blog di Mauro Lupi.

1 commento su “L’italia nel social network, una vera inversione di tendenza”

  1. In italiano le categorie potremmo farle tutte iniziare con la C:
    Ci sono mai
    Ci sono ma è come non ci fossero
    Cooptati
    Collezionisti
    Critici
    Creativi

    Si potrebbe quindi inventare una categoria di non seguaci delle tendenze, i …
    Costituzionalisti ..
    .. quelli che arrivano a rendersi conto di doversi creare un “contesto” .. dove si individuano, scelgono e integrano bits and pieces di ICT e Web 2.0 .. fino a farsi una piattaforma capace di assicurare la portabilità e l’interoperabilità di applicazioni, dati e persone che .. in quel contesto vogliono riconoscersi per .. smettere di passare il tempo a inseguire l’evoluzione degli “off-the-shelf” social network 🙁

    Chissà se posso far diventare il mio esperimento di blog ..un esempio per blogger costituzionalisti !?

    Almeno ho provato a dirlo .. e Che C .. :))

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.