TELEMOBILITY FORUM 2006

Telemobility Forum 2006TRADESHOW EUROPEO DEDICATO A NAVIGAZIONE SATELLITARE, GPS E INFOMOBILITA ´

Si svolgerà    al Centro Congressi Lingotto di Torino il 23 novembre prossimo l ´evento di Wireless che riunisce operatori del settore, associazioni e istituzioni del mondo della telematica, della navigazione satellitare e della infomobilità   .  Dal 23/11/06

Telemobility Forum offrirà    un ricco programma di conferenze qualificate e di occasioni di incontro e networking tra Aziende e Istituzioni, nel contesto di un ´area dimostrativa dove saranno presentitutti i protagonisti della filiera: operatori telefonici, vendor, società    specializzate in infomobilità   , cartografia digitale, machine to machine e distributori.

Nel corso della giornata che precederà    la manifestazione si svolgerà    Telemobility Outlook, seminario internazionale riservato ” a inviti e a pagamento ” per un approfondimento sugli scenari di medio e lungo termine legati ai temi dell’evento.

Nel corso delle conferenze, oltre ai temi trattati in eventi precedenti, saranno affrontati con particolare rilievo i seguenti argomenti:

I navigatori cambiano identità    Fenomeno emergente nel mercato della navigazione satellitare, che vede gli utenti dei servizi GPS utilizzare in misura crescente telefoni cellulari di ultima generazione e dispositivi palmari, i semplici navigatori satellitari sono ormai diventati sempre più simili a centrali di controllo multimediali che possono essere usate anche al di fuori dall’auto. Come reagirà    il mercato? A Telemobility Forum verrà    discusso lo sviluppo di questo business, che riscuote un successo crescente nell’ambito della GDO. Galileo, GPS, Glonass: lo stato dell’arte Il sistema satellitare europeo Galileo, destinato a far concorrenza al GPS attivo da anni per gli utenti militari e commerciali di tutto il mondo, è in questo periodo all’attenzione dei media per via della candidatura della città    di Roma ” sostenuta dal governo e dall’amministrazione locale ” a ospitare la sede della Galileo Supervisor Authority, che ne regolamenterà    i protocolli e i criteri di utilizzo. Galileo dovrà    entrare in funzione nel 2008 mentre per il sistema Glonass, già    attualmente attivo e appartenente alla Federazione Russa, si prevede il completamento della costellazione nel corso del 2007. A Telemobility Forum sarà    fatto il punto sui tre sistemi indipendenti, considerando l’aspetto tecnologico, i prodotti e servizi disponibili e la roadmap evolutiva. Sistemi di emergenza: i progetti eCall e 112 Numero Unico Europeo La realizzazione del sistema eCall – che utilizza tecnologie ICT avanzate (tra cui localizzazione satellitare, comunicazioni wireless, sensoristica di bordo) per migliorare le operazioni di soccorso stradale attraverso dispositivi a bordo automobile che eseguono in automatico una chiamata di emergenza al servizio di soccorso più vicino permetterebbe secondo le stime europee di dimezzare il numero dei morti e dei feriti gravi per incidenti stradali entro il 2010. Al progetto comunitario partecipano attivamente i player dell’industria automotive. Allo studio anche il collegamento con i servizi di soccorso realizzati nell’ambito del progetto 112 NUE “Numero unico europeo di emergenza, che prevede la localizzazione delle chiamate di emergenza sia da numero fisso che da cellulare, e lo smistamento verso le Amministrazioni di competenza: Carabinieri, Polizia, Vigili del Fuoco, Guardia Costiera, Emergenza Sanitaria. Una speciale sessione delle conferenze verrà    dedicata a discutere le sperimentazioni in corso, le caratteristiche tecniche del 112 unico, il rilievo politico istituzionale. Per maggiori informazioni è disponibile il sito www.telemobilityforum.com dove è anche possibile registrarsi gratuitamente per la partecipazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.