L’atteso concertone di Pino Daniele sfasciato dal partito dei NO

L'atteso concertone di Pino Daniele sfasciato dal partito dei NODelusione, tanta delusione per un concerto che si annunciava irruninciabile per tantissimi fans di Pino Daniele.
Cambiata la location, l’organizzazione dei posti ed ancor peggio, l’evento vedrà  la partecipazione di “special guest” davvero distanti artisticamente dalla musica di Pino. Insomma cosa c’entrano stì Gigi D`Alessio e Nino D`Angelo.

Nel mio caso i biglietti sono stati acquistati gli ultimi giorni di aprile appena è stato annunciato dalla stampa l’organizzazione dell’evento.
Sembrava davvero una cosa organizzata bene, l’intento di ripercorrere in una serata la grande storia musicale del grande pino con i partner artistici dei suoi fortunati esordi. Un vero happening per noi cresciuti con la sua musica, con un blues che portiamo nel cuore e che ci manca tanto.
Una location, lo stadio San Paolo, che avrebbe potuto accogliere qualche decina di migliaia di fans senza grosse problematiche.
Tra di noi si sperava nell’impegno dell’amministrazione comunale per il potenziamento del trasporto pubblico.
Ma era davvero solo questo il dubbio, chi poteva mai immagginare quanto invece sta accadendo in questi giorni.

Il solito partito dei NO si è subito attivato. No delle associazioni di quartiere per il concerto allo stadio, si teme l’impatto dell’acustica sui fabbricati nelle vicinanze. Poco importa se gli stessi abitanti ed edifici sono sottoposti la domenica alla transumanza di migliaia di tifosi di calcio e relative scaramucce da guerriglia urbana pre e post partita.

Soltanto ieri la Friends & Partners che organizza l’evento ha pubblicato un comunicato con cui si conferma la nuova location, Piazza del Plebiscito, la nuova disposizione dei posti ed i “fantastici” ospiti sul palco.
Personalmente considero fantastici musicisti come:

Tullio De Piscopo alla batteria, Tony Esposito alle percussioni, James Senese al sax, Rino Zurzolo al contrabbasso e Joe Amoruso alle tastiere), la band di NERO A META` (Agostino Marangolo alla batteria, Ernesto Vitolo alle tastiere e Gigi De Rienzo al basso) e altri musicisti: Alfredo Golino alla batteria, Gianluca Podio al piano, Mat Garrison al basso, Fabio Massimo Colasanti allo ztar e Juan Carlos Albelo al violino e armonica.

Quelli volevo ascoltare…

13 commenti su “L’atteso concertone di Pino Daniele sfasciato dal partito dei NO”

  1. Scommetto che se fosse stata organizzata una partita di calcio nessuno si sarebbe lamentato.

  2. Qtour Your Personal Traveller

    E….dire che ho provato in tutti modi ad avere i biglietti migliori ….quelli numerati ma purtroppo un amico che si doveva occupare di tutto non lo ha fatto ed io , ho provato solo dopo pochi giorni a trovare due biglietti per quel concerto che ci avrebbe fatto tornare alle atmosfere di musica vera a cui ci piace pensare , alla musica che si sentiva sui dischi di vinile e che a volte tanto li sentivamo si danneggiavano e ci facevano sentire il suono della puntina graffiare il 33 giri. Bene ora che so gli ospiti o ” Guest Stars ” mi fa piacere non aver trovato quei biglietti . Spero che un concerto di musica vera non diventi l’ennesimo motivo per rivendicare la riscossa di Napoli , la musica è mondiale , il ritmo non ha religione, il sound di una bella chitarra non ha bandiera . Pino icona Blues non ci tradire non scendere a compromessi ” regionali “…….. Jamm Pino a nuje ce piace o blues .

  3. vorrei sapere perchè
    un evento sensazionale rovinato per una amministrazione incapace e sorda che non sanno fare il proprio lavoro e prendersi le proprie responsabilità
    adesso se noi non siamo daccordo a vedere il nostro grande pino insieme a un mare di persone dovremmo chiedere il rimborso del biglietto e anche non andare al concerto
    una cosa davvero scandaloso
    un bacio a tutti
    gabriele

  4. @Qtour descrivi perfettamente lo spirito e l’atmosfera che avrei voluto rivivere.
    I miei amici storici,fans irriducibili del grande pino (quello di qualche tempo fà) si stanno organizzando per il concerto a roma. Forse questa è la soluzione giusta, ma non per le mie possibilità purtroppo.

    @pino dici bene, scandaloso e quello che mi sconcerta di più è leggere dichiarazioni di pino daniele quasi entusiaste di come procede l’organizzazione dell’evento

  5. Pingback: diggita.it

  6. E meno male che sono anni che mi sono ricreduto su P. Daniele (VISTO CHE HO AVUTO MODO DI CONOSCERLO AL DI FUORI DELL’ASPETTO MUSICALE) non aggiungo altro che è una SOLA.

  7. @dentaltecno ci limiteremo ad ascoltare il cd nuovo o proseguiremo ad ascoltare il vecchio repertorio, altrimenti c’è roma…

  8. e non sapete la truffa organizzata per il rimborso dei biglietti!….Bisogna chiamare TicketOne al n.ro a pagamento 892.101 (1.60€/min). Insomma 20€ spesi col call-centre di TicketOne per chiedere le modalita` del rimborso, loro dal canto loro dicono che i soldi ce li deve ridare il punto vendita TicketOne in cui l’abbiamo acquistato (al MediaWorld del VulcanoBuono di Nola) e la commessa che sostiene che dobbiamo inviare i biglietti a TicketOne tramite raccomandata e sperare che in qualche modo ci rimborsano. Tra l’altro sul loro sito dicono solo di inviare i biglietti con raccomandata ma non specificano i dati che bisogna inviare e la procedura precisa per il rimborso…ovviamente devi richiamare TicketOne a quel n.ro a questo punto! Insomma caro Pino Daniele quanto mi deve costare anche il non volerci piu` venire!….Avete capito?!? Oltre al danno pure la beffa!

  9. @lia questa poi… sinceramente me l’aspettavo e proprio oggi mi stavo interessando sul da farsi per chiedere il rimborso.
    Proprio in questo momento sono stato contattato da un amico che vorrebbe acquistarli, ne ho 4, anzi ne vorrebbe 7 in totale. Se qualcuno vuole liberarsene può contattarmi entro oggi.

  10. senti ti invio un’email al tuo indirizzo di posta. Ne ho sei in totale, anche io ho bisogno di saperlo al piu` presto xe` poi devo provvedere al rimborso!

  11. ok, attendo dall’interessato una telefonata entro le 19.00 di oggi per conferma, nel frattempo inviami una tua email ad info@flashmotus.it, se mi da conferma te lo comunicherò altrimenti provvederò anch’io a richiedere la restituzione 😉 ciao

  12. Ti ho inviato la mia email e n.ro di cell. Cosi` e` piu` semplice comunicare…aspetto tue info! ciao

  13. luigi de rosa

    pino 6 un grande chi ti scrive sono io luigi da arzano io ti vorrei conscere ma non ho mezzi per farlo i tuoi album mi hanno fatto molto emozionare anche il tuo singolo album electric jam dal ritorno al blues io scrivero’ alla Maria de filippi a C’e posta per te per conoscerti e se ci sarà un tuo cocerto verrò volentieri io ho anche un fratello di 11 anni . mi mandi una tua foto e anche di tua moglie . scrivimi presto psc : ci tengo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.