Se non mi segui ti applico il nofollow, capito?

RICATTO. E’ la pratica più diffusa in italia, la praticano tutti, dai politici  ai parcheggiatori abusivi. Ne so qualcosa io che sono  nato nel sud e a napoli ed è forse per questo motivo che la trovo odiosa, insopportabile, un vero cancro. Se poi scopro che questo cancro inizia ad infettare anche la blogosfera addirittura tra pagine e strumenti utili per socializzare  (qui) ho l’esigenza di denunciarlo, prima che sia troppo tardi. Non facciamolo ragazzi, qui no vi prego…
Sarebbe bello conoscere l’opinione di napolux  (il link è dofollow, ovviamente).

7 commenti su “Se non mi segui ti applico il nofollow, capito?”

  1. ROTFL. Un post di 4 righe e 3 cazzate. Record IMHO: ricatti, giochini e dietrologia a go-go. Gli effluvi della spazzatura daranno alla testa immagino.

    Il motivo del nofollow è spiegato qui. E poi era su tutti i link. Adesso non c’è più, su tutti i link, tuo compreso, vedrai come spunteranno nuovi lettori di Napolux.com a iosa, che sperando in un link gratis faranno il commentino “ti leggo da sempre, ma mi sono accorto solo ora di questo post. Ti lascio il mio link: FARESOLDIWEB.com, AUMENTOPAGERANK.it”, ecc…

    Ma tu guarda.

    Comincia un po’ a stufarmi sta blogopalla, mi sta passando la voglia di stare a sentire te e tutti gli altri: chi piange per un link, chi fa polemica sperando di farsi notare, chi dice che non gli frega un cazzo, che lo fa per divertimento…

    Tutti a raccontare palle. 🙂

  2. C’è chi racconta palle, chi scrive cazzate… è il ciclo naturale della blogosfera 🙂

    Se vuoi seguire uno lo segui perchè ti fa piacere non perchè vuoi ottenere un link.

    Povera italia.

  3. Bé caro Napolux ” Tutti a raccontare palle” mi sembra un’esagerazione. Non avrai mica i poteri per leggere la blogopalla magica eh?;). Il tono è scherzoso per allentare la tensione ragazzi…

    Io non mi riconosco in nessun modo in quel “tutti” e credo che come me ce ne siano altri…

    I blogger che seguo più o meno assiduamente sono sempre gli stessi e li seguo perché mi piace seguirli.

  4. E pensare che tutto questo casino, tutte queste polemiche non sono altro (a mio avviso) che la conseguenza della brillante idea di bigG di rendere pubblico il pagerank dei siti web…che schifo.

  5. dofollow vs nofollow ….. bah

    io penso che chi vuole dire la sua la dice a prescindere dal dofollow o dal nofollow… in special modo se l’argomento interessa… personalmente se l’argomento non mi interessa nemmeno finisco di leggere l’articolo e penso che la scelta di mettere un do-follow o un no-follow è totalmente a discrezione di chi gestisce un blog, tutto qua… bisogna tener presente però che chi lascia un do-follow deve aspettarsi un pò di “sano spam” (bello come ossimoro vero? :P)

    peace and love 😛

  6. se mi spiegate sta storia del no follow do follow vi dico grazie.
    ma pure se non lo fate vah…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.